Circuito delle MURA : Targa Bergamo e “Historic Gran Prix”

NEL 1935 LE NOSTRE MURA FURONO RESE FAMOSE A LIVELLO INTERNAZIONALE ANCHE GRAZIE ALL’ORGANIZZAZIONE DELLA “TARGA BERGAMO” SUL CIRCUITO DELLE MURA, CHE FU VINTO DAL MITICO TAZIO NUVOLARI.
Targa Bergamo.jpg

Uno sguardo al passato: Bergamo 1935 ——————————————————–
Era il 19 maggio 1935, e Bergamo fu per l’unica volta la città italiana che ospitò i campioni dell’auto dell’epoca, mettendo loro a disposizione il circuito delle mura, definito dal campionissimo Tazio Nuvolari il ” circuito sublime “.   Era il periodo in cui fu presentata sul mercato,la “Balilla” – poi soppiantata nel 1936 dal successo della Cinquecento, ribattezzata dal pubblico “Topolino”.   Era l’Italia in cui circolavano soltanto 240 mila automobili un quinto di quelle presenti nei più quotati paesi europei, ma era l’Italia delle Alfa Romeo di Ferrari, delle Maserati, delle Bugatti, ed era l’Italia delle corse automobilistiche, in linea con i campioni come Tazio Nuvolari, e Achille Varzi entrambi provenienti dal motociclismo, impegnati a fronteggiare il massiccio attacco portato dall’Industria tedesca con Mercedes e Auto- Union.      Era questo il contesto in cui Bergamo si affacciò alla ribalta dell’automobilismo sportivo di alto livello organizzando la prima gara di velocità in circuito sulle Mura Venete.     Ne furono promotori dirigenti dell’Automobile Club,il presidente Cav. Maurizio Reich e il nobile Angelo Zineroni, Direttore dell’Ente , affiancati per la parte tecnica dal comm. Renzo Castagneto di Brescia che si guadagnò fama di organizzatore serio e capace con la Mille Miglia.
La partecipazione dei più popolari piloti nazionali era assicurata. E come si conviene per tutte le grandi manifestazioni anche allora l’evento fu preceduto da un ” battage” propagandistico degno delle martellanti campagne pubblicitarie dei nostri giorni – anche se sono i tempi del mal d’Africa, la gente canta per le strade “Faccetta nera” – ma il circuito delle Mura è la prima gara di velocità che si svolge nel 1935 in Italia e Bergamo è l’antesigniana capofila di tutti i circuiti che verranno.

circuito-mura,nuvolari,targa-bergamoDalla cronaca dell’epoca:
“ Dopo le qualifiche, la gara ha inizio e lo schieramento di partenza vede in prima fila Nuvolari e Farina, davanti a Comotti, Soffietti e Siena. Il circuito si snoda lungo il perimetro delle Mura per uno sviluppo di km 2,920; i giri da compiere sono 70 per una distanza complessiva di km 204,400.Il pubblico, nonostante il pagamento dell’ingresso, è foltissimo, si parla di 20 mila spettatori e di 1500 auto parcheggiate un po’ dovunque”.

Ritorno dal Passato—————————————————————————————-

Il 26 Settembre 2004 dopo sessantanove anni di silenzio ci fu la prima rievocazione dello storico avvenimento, e le antiche Mura Venete di Bergamo Alta tornarono a rivivere l’antica emozione ed ad osservare compiaciute la bellezza e l’unicità delle vetture storiche che sfrecciavano davanti a loro in una cornice di pubblico degna dei grandi avvenimenti.  http://www.bergamohistoricgranprix.com/storia.html

Circuito delle MURA : Targa Bergamo e “Historic Gran Prix”ultima modifica: 2011-02-10T23:22:00+01:00da amicimura1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *