Personalità bergamasche : Sandro Angelini

sandro-angelini,biblioteca-majSandro Angelini (1915-2001), architetto, artista, personalità dai molteplici e vasti interessi culturali, ha intrattenuto nel corso della sua vita costanti e proficue relazioni con la Civica Biblioteca “Angelo Mai”.
Per le sue apprezzate capacità professionali venne incaricato in varie occasioni dalla Direzione della Biblioteca e dagli Uffici Tecnici Comunali di intervenire presso il Palazzo Nuovo, sede della Biblioteca, sia per salvaguardarne l’architettura originale sia per migliorarne le condizioni ambientali. Il più impegnativo e significativo di tali interventi riguardò negli anni Ottanta il progetto di ristrutturazione del corpo di fabbrica a nord del Palazzo Nuovo, per adattarlo a deposto librario e archivistico. Concepito allora con soluzioni d’avanguardia atte a garantire sicurezza e tutela, il nuovo deposito si caratterizza per funzionalità, capienza e felice organizzazione dello spazio; di esso oggi la Biblioteca molto si giova nel far fronte, disponendo di una struttura idonea, all’incessante incremento del patrimonio.
Continua a leggere

I Personaggi storici bergamaschi : Antonio Tiraboschi

tiraboschi,personaggi-storiciAntonio Tiraboschi (Alzano Lombardo, 1838 – Bergamo, 1883) è stato un grande linguista e storico.
Nato in valle Seriana, fu iniziato agli studi in vari collegi religiosi della zona. Nonostante eccellesse nel campo umanistico (tra tutti il latino), i suoi studi si indirizzarono, a causa della problematica situazione economica della propria famiglia, nell’ambito commerciale. Dotato di notevole intraprendenza, studiò numerose lingue (tra cui francese, inglese e tedesco), ma le principali ricerche le effettuò sul dialetto bergamasco. Raccolse testimonianze, proverbi, aneddoti, canzoni e tutto ciò che riguardava la tradizione orale. Pubblicò quindi numerosi saggi ed opuscoli riguardanti questi suoi studi, tra cui una raccolta inerente alla vita delle genti dedite alla pastorizia nelle valli di allora ed un piccolo vocabolario di bergamasco, che gli valse la medaglia d’oro all’Esposizione Provinciale del 1873. Si impegnò molto nel sociale: fu direttore della Società di Mutuo Soccorso tra artisti ed operai, si batté a favore dell’alfabetizzazione dei ceti meno abbienti promuovendo scuole serali ed una Biblioteca itinerante.
Continua a leggere

Appuntamento in biblioteca

biblioteca-maj,documenti-storici
La Biblioteca Civica “Angelo Mai” apre domenica 25 settembre dalle ore 9.00 alle 13.00. Saranno visitabili l’Atrio scamozziano e le sale monumentali di Palazzo Nuovo.
Verranno esposti volumi su Lorenzo Lotto, edizioni storiche su Bergamo, antichi cataloghi a volume, documenti preziosi (Diploma imperiale Federico II, Antifonario miniato, Carte antiche, Periodici storici) e verrà proiettato il video “Scrigno della memoria”.
Un’occasione per conoscere la storia dell’edificio e dell’istituzione, avere informazioni sui servizi della biblioteca, ammirare il patrimonio di opere d’arte ed alcuni libri e documenti scelti tra le preziosità conservate.

Personaggi storici bergamaschi: Angelo Mazzi

mazzi,personaggi-stprici,angelo-mazzi,Più che dalle sue carte, le poche informazioni sulla biografia di Angelo Mazzi si ricavano dal discorso di onoreficenza pubblica tenuto il 23 aprile 1924 da Ciro Caversazzi  e dalle commemorazioni pubblicate in alcune riviste storiche poco dopo la sua morte, e nel 1941, nel centenario della nascita ; brevi articoli sono apparsi anche sui quotidiani locali negli anni Cinquanta e Sessanta (3). Vi sono inoltre documenti che lo riguardano, in qualità di Bibliotecario Civico, nella sezione novecentesca dell’Archivio Comunale .
Nato a Bergamo il 23 aprile 1841 da Giambattista e Anna Maria Mazzoleni, famiglia di probabili origini venete; aveva due fratelli, uno maggiore, Giambattista (nato nel 1839) e uno minore, nato nel 1843 e morto nel 1870. Dei rapporti col primo fratello, e col figlio di questi, Alberico, residenti a Siena, resta traccia anche nelle Carte, in alcune lettere di fine Ottocento relative a oggetti di ricerca dello studioso. Visse a Bergamo, in via Pignolo, ed ebbe una casa in Villa d’Almè, a cui datano molti dei suoi documenti personali.
Continua a leggere

Dal notiziario della Biblioteca A.Mai

Biblioteca Maj.jpgPubblicati gli annali tipografici di Comino Ventura (1578-1616) E’ stato pubblicato presso l’editore Olschki di Firenze, una delle più prestigiose case editrici italiane, il volume di Gianmaria Savoldelli Comino Ventura. Annali tipografici dello stampatore a Bergamo dal 1578 al 1616, frutto di un decennale lavoro di ricerche bibliografiche condotte dall’Autore nella nostra Biblioteca e in molte Biblioteche di tutto il mondo. Le riproduzioni in microfilm di edizioni di Comino Ventura possedute da altre biblioteche sono state dall’Autore donate alla Biblioteca Mai. Dopo questo lavoro la Biblioteca ha notevolmente arricchito la sua documentazione sul famoso stampatore bergamasco dei secoli XVI e XVII.
Manutenzione straordinaria alla ex-chiesa di S. Michele all’Arco Sono stati conclusi importanti lavori di manutenzione straordinaria alla ex-chiesa di San Michele all’Arco, oggi deposito librario della Biblioteca. I lavori hanno riguardato il rifacimento del manto di copertura e il consolidamento delle murature. Principali interventi effettuati: rimozione coppi, risanamento superfici lignee, posa guaine traspiranti e linea vita, nuove lattonerie, ripristino muratura e cucitura fessurazioni, consolidamento intonaci, restauro della statua di S. Michele, del portale d’ingresso, della balaustra in marmo e dei portoni in legno su via Rivola.