Nuove conferenze sulle città murate: grande assente l’Amministrazione di Bergamo

Ancora grazie a Padova, città che non ha mire Unesco, ma solo un sano desiderio di valorizzare tutti i propri tesori, senza giri di parole. Qui di seguito il programma di conferenze dal titolo: “Mura rinascimentali: oltre il restauro. Gestione, Manutenzione, Rivalutazione”, organizzate dal Comitato per le Mura di Padova, ancora una volta con l’intento di focalizzare l’attenzione su quel patrimonio storico che alcune città hanno avuto la fortuna di ereditare. In elenco, oltre Padova, si parlerà dei sistemi difensivi di Ferrara, Treviso, Verona, Marghera,Palmanova e Bergamo. Per la nostra città, assente ogni rappresentante dell’Amministrazione cittadina, interverrà, per l’Associazione Amici delle Mura di Bergamo, il presidente Ing. Franco Meani sul tema: “Le mura di Bergamo: proposte per farle rivivere”, venerdì 4 Novembre, ore 17, nella “Sala Anziani” di Palazzo Moroni, in via VIII Febbraio (dietro Piazza delle Erbe) a Padova.
161104 conferenza città murate -Urbs Padova1 161104 conferenza città murate -Urbs Padova2

Inaugurata la mostra…

La mostra che comprende opere di scultura, dipinti, fotografie e poesie tutte aventi come tema la nostra Città Alta e le sue Mura (o “paesaggio lapideo” come qualcuno vorrebbe oggi) è stata inaugurata sabato 30 Aprile presso la Sala Manzù e resterà aperta fino al 15 Maggio p.v.
Vedi dettagli e catalogo sul sito della Provincia

AdM - mostra 1 AdM - mostra 2

Workshop e Tavola rotonda per Unesco

Esperti, Cittadini e Associazioni chiamati a contribuire con idee e proposte all’allestimento del “Piano di Gestione” richiesto da Unesco per l’iscrizione a Patrimonio dell’Umanità.
Leggi l’intero invito : Workshop 25/05/2015140525 Workshop

La Fortezza è bellissima

Biblioteca Mai -atrioBellissima iniziativa alla Bblioteca A.Mai.  Nell’atrio della Biblioteca Civica Angelo Mai, è allestita la mostra dal titolo “La fortezza è bellissima”. Le Mura di Bergamo nelle raccolte della Biblioteca Angelo Mai. Con testi e immagini, libri antichi e moderni, documenti archivistici originali e in copia, dipinti e stampe, normalmente non visibili al pubblico, la mostra racconta la storia della fortificazione che trasformò la città di Bergamo nel primo baluardo occidentale in terraferma della Serenissima. Documenti rari e preziosi illustrano le vicende della realizzazione della cinta muraria – dalla progettazione all’apertura del cantiere, dalla ricerca delle maestranze alle resistenze della popolazione, dalla costruzione dei baluardi alle opere di abbellimento – e le vicende dei secoli successivi, tra evoluzioni architettoniche, riusi e valorizzazioni. Le Mura di Bergamo, da sempre oggetto di studio da parte di storici, architetti e urbanisti, sono proposte oggi all’attenzione dell’Unesco per essere dichiarate, con il più ampio sistema difensivo voluto da Venezia per i suoi territori, ‘patrimonio dell’umanità’, ma sono riconosciute ‘patrimonio della città’ di inestimabile valore storico e culturale da oltre quattro secoli. Curata dal Gruppo Volontari dell’Associazione Amici della Biblioteca Mai, la mostra rimane allestita fino al 10 gennaio 2015.

Vedi anche la galleria fotografica Continua a leggere