Evviva il bando… evviva si ripara il “paesaggio lapideo”!

160203 baluardo Unesco -corsera160203 fondi da cariploSotto la voce “Manutenzione Mura Venete” sul sito del Comune si trova : 1) Relazione Tecnica, dove si parla praticamente della sola pulizia degli arbusti, solo su tre quarti del perimetro, spettante ai volontari di Orobicambiente. 2) Relazione Tecnica Illustrativa – Progetto Esecutivo, dove si trova il progetto, del 2012, di sistemazione della via Tre Armi, via Vetta, via S.Vigilio. Apprezzabilissimo progetto; qualcuno forse spiegherà cosa centri con “le Mura”… 3) Schede di Analisi, dove vi sono 9 schede legate al punto 1) con alcune considerazioni aggiuntive e diverse foto in bianco e nero. Ma, visto che a suo tempo i volontari di Orobicambiente avevano presentato il programma “Wallclean” corredato di schede chiarissime e di facile lettura, non sarebbe stato opportuno adottare direttamente quel programma, pubblicizzandolo, e le sue schede magari integrandole ?? 4) Tavole 1-12 con prospettive frontali dei vari tratti di mura (presi dal programma suddetto ma qui riguardanti solo tre quarti del perimetro) con altimetrie e foto a colori. 5) Progetto preliminare Mura Venete – Bando Fondazione Cariplo. Lasciato perdere il titolo, è precisa la descrizione del problema e i buoni propositi, molto meno il lavoro di copia e incolla della descrizione dei vari settori (date di costruzione approssimative, non segnalate tutte le cannoniere e sortite, termini inventati – le cortine diventano “strutture murarie” – e financo errori nella descrizione – vedi p.es. Piattaforma (?) S.Alessandro – assenza assoluta della fossa, previsione di lavori dei volontari là dove non è previsto nel loro accordo. Si scopre poi che la sistemazione statica della parte nord occidentale (baluardi di S.Pietro e Valverde) potrebbe costare ben 360.000 € e vien ovviamente da chiedersi se questa enorme cifra ha condizionato la scelta di rifiutare ai Bergamaschi la proprietà del complesso!!

Verba volant… ma..

150319 Lettera al direttore - Rho B1) Carissimo, le citerò un episodio di cui forse lei non è a conoscenza. Nel 1977 fu scritto “Carente lo Stato, l’Az.Aut. di Turismo di Bergamo nel 1976 ha deciso di agire e di provvedere con i propri mezzi, mediante lo stanziamen­to di 50 milioni di lire, alla pulizia da tutta la vegetazione dell’intero pe­rimetro delle mura”. F.to P.Capellini.  Ciò significa che, dopo essersi beato per aver scoperto che non era il proprietario, dopo 20 anni il Comune ha dovuto comunque provvedere alla pulizia delle proprie Mura perchè lo Stato non aveva mosso un dito !!! Continua a leggere

Perimetro e altezza delle MURA

L’interesse mostrato da diversi cittadini per le dimensioni del nostro maggior monumento cittadino, spingono ad una rivisitazione della reltiva letteratura esistente :

La fortezza è tutta situata sopra colli et monticelli sotto diversi nomi come saranno nominati nel descriverla; lontana da Adda, fiumme del Stato milanese, milia XII et è fra due fiummi Serio et Brembo discosti per tre in quatro milia; la muraglia nova, compresi li boluardi et forte, è in tutto di circonferenza di passa 3.058, beluardi n. 4, cavalieri 5, piatteforme doi, oltra il Colle Aperto et il forte predetto, con quatro porte le quali continuamente il giorno stanno aperte; la circonferenza di cadauno de quali, et così la longezza et largezza delle piatte forme, cavalieri et cortine, non si descrive poiché col disegno et compasso con facilità et brevità si potrà havere tutte le distanze, ma l’altezza della muraglia dal cordon fin al piano della fossa è di passa n. sei” (1 passo = 1,739 m; quindi una altezza media originale al cordolo – o redondone – di circa 10,5 metri).

Molto interessante… Continua a leggere

L’incredibile mosaico

E’ ora che il Catasto sia aggiornato (non solo per la nuova IMU) per i beni architettonici ! Le nostre MURA risultano frazionate in ben 20 parti senza alcuna logica. E non solo.. nelle proprietà confinanti risultano prati “seminativi”, pascoli, case rurali, ecc. mentre ben diversa è la situazione attuale per la quale privati cittadini hanno ben pochi vincoli..

mosaico mura c.jpg

Il punto oscuro del lato B

perimetro b.jpg Qualcuno pensa che essendo le MURA del Demanio dovrebbero essere ben tenute… qualcuno pensa che le MURA essendo un “bene culturale” vincolato dovrebbero essere ben tenute.. qualcuno pensa che essendo state proposte come bene all’Unesco dovrebbero essere ben tenute.., bene,vediamo come la Soprintendenza mantiene  oggi, per esempio, dei 14 baluardi quelli di San Pietro, di Castagneta, Sforza Pallavicino..

01 111021 pallavicino 1.jpg04 111021 pallavicino 4.jpg05 111021 pallavicino 5.jpg09 111021 castagneta 3.jpg18 111021 s-pietro 7.jpg12 111021 s-pietro 3.jpg10 111021 s-pietro 1.jpg16 111021 s-pietro 5.jpgunica immagine necessità restauro

Tesori nascosti

Mura 2.jpgMolti bergamaschi hanno ormai avuto la possibilità di entrare nei cunicoli delle Piramidi d’Egitto, altri di aggirarsi negli interni dell’antica Petra …e chi non si intrufolato in antichi manieri o accarezzato antiche pietre o monumenti posti da popoli a volte già scomparsi… perimetro ma.. ma quanti bergamaschi hanno potuto toccare liberamente le pietre alla base del perimetro delle loro MURA ?? o visitare le sette sortite che sfociano al piano ??? o semplicemente fotografare da vicino le bocche di fuoco delle 17 cannoniere coperte che si aprono nei fianchi ?? o leggere le scritte sulle lapidi o frammenti marmorei che si trovano incastonate negli spalti ??? In un prossimo futuro cercheremo le risposte..

Il perimetro

Galleria

This gallery contains 105 photos.

L’intento di questa photogallery, ancora largamente incompleta, è quello di documentare, pezzo dopo pezzo, tutto il perimetro delle Mura e degli elementi che di esso fanno parte (cannoniere, lapidi, scolatoi, ecc.). In questo caso partendo da Porta San Lorenzo in senso orario. Scarica il file degli “Elementi del Perimetro delle Mura” di cui ricercare le immagini e … amicidellemura.bergamo@virgilio.it