Una segnalazione molto… molto particolare!

olio mura veneteA quelli come noi che il km 0… a quelli che i mercatini rionali.. a quelli che i negozi di vicinato… a quelli che le nostre cose di casa stanno molto a cuore, scoprire che esistono dei veri prodotti agricoli nati all’ombra delle nostre MURA, prodotti per il mercato da appassionati bergamaschi, non poteva che fare un estremo piacere e con piacere segnalarlo ai concittadini!
Ed ecco qui a lato un bellissimo esempio di quanto la dedizione, unita alla passione per la valorizzazione del nostro principale monumento, può arrivare a proporre, con un logo particolare, partendo da ulivi cresciuti sotto il baluardo di Valverde, …

porta san lorenzo Foto tratta da “(Le Mura veneziane di) Bergamo verso l’Unesco”

Acquedotto Magistrale: un magnifico regalo alla città

Quattro anni di ricerche e rilievi sul campo e, con il contributo di Uniacque, il Gruppo di Volontari delle Nottole, oltre alle numerose opere scaricabili dal loro sito, hanno portato a termine quest’opera che regalano alla città di Bergamo. A loro un ringraziamento lungo almeno quanto l’Acquedotto Magistrale!!
Nottole - Acquedotto magistrale

Lato B da “riscoprire”!?!

Tante volte segnalato (14/5/2009 – 27/10/2011 – 1/12/2015 – 29/12/2015) dagli “Amici delle Mura” il “lato B” resta ancora dimenticato e perfino a rischio di gravi danni; il lato nord-ovest non è stato compreso nella convenzione con i Volontari per la pulizia del perimetro e, grazie ad una scellerata recente decisione, resta ancora proprietà del Demanio il quale non si è MAI interessato alle Mura di Bergamo e MAI si interesserà dati i ben più gravi problemi di salvaguardia del patrimonio storico nazionale.
N.B. solo nel 2008 sono arrivati dei fondi per il restauro ma solo per l’insistenza di alcuni parlamentari bergamaschi e non certo per iniziativa della Soprintendenza.

161127 mura lato b - eco

Le famose “ruspe” a Bergamo? Sì… ma sulle Mura!

Geniale…  nouvelle cuisine, nouvelle architecture, new economy, new architecture ossia l’architettura creativa…. perchè stupirsi.. tutti sanno che per “restaurare”, la miglior cosa è abbattere e ricostruire… magari con il beneplacito di una maestà “sovrintendente”… è così come sarà fatto nei paesini medioevali toccati dal terremoto… o come è stato fatto, a suo tempo, per la Cappella Sistina e per l’Ultima Cena di Leonardo…. o no !?!?
161101 parapetti mura - eco e bgnews 161118 parapetti mura - bgpost