Verba volant… ma..

150319 Lettera al direttore - Rho B1) Carissimo, le citerò un episodio di cui forse lei non è a conoscenza. Nel 1977 fu scritto “Carente lo Stato, l’Az.Aut. di Turismo di Bergamo nel 1976 ha deciso di agire e di provvedere con i propri mezzi, mediante lo stanziamen­to di 50 milioni di lire, alla pulizia da tutta la vegetazione dell’intero pe­rimetro delle mura”. F.to P.Capellini.  Ciò significa che, dopo essersi beato per aver scoperto che non era il proprietario, dopo 20 anni il Comune ha dovuto comunque provvedere alla pulizia delle proprie Mura perchè lo Stato non aveva mosso un dito !!!

2) “le Mura sono lì e nessuno ce le porterà via“… ma non bastano le lettere di segnalazione… e tutti gli articoli scritti (e molti sullo stesso giornale!) per far capire che, nel rimbalzo di responsabilità, intanto “che sono lì” le Mura rischiano di andare a pezzi ?? Le Mura sono lì… ma non solo tanti cittadini, ora anche Unesco chiede urgentemente un “piano di gestione”… come intendete conservarle e valorizzarle??? La convenienza sta proprio lì… nell’assunzione di responsabilità… come dovrebbe essere per ogni matrimonio. Le Mura sono lì… ma già negli scorsi lo Stato ci aveva provato a farci pagare la Montelungo e qualcuno ci può giurare che, con la crisi delle sue casse, l’offerta “gratuita” sarà ripetuta ??

3) “Per la pulizia della vegetazione potrebbero bastare dei volontari“… qualcuno crede sia così facile trovare volontari per questo lavoro ?? volontari cui si nega perfino un rimborso delle spese vive (vieni pure a dipingermi gratis la casa ma portati pittura e pennelli!) e financo facilitazioni burocratiche?.

4)  “monumento lungo ben sei km…” ma il perimetro delle Mura non è di 6,2 Km come affermato da alcuni non bene informati, che, forse hanno “dimenticato” tante altre cose. Dalla relazione del Capitano Giovanni a Lezze, che tutti gli “esperti” ben conoscono, “…la muraglia nuova, compresi i baluardi ed il forte S.Marco, è in tutto di circonferenza di passi 3.058 (= 5.317 m)…” Pressoché identica misura si ricava dai rilievi effettuati dal Collegio dei Geometri nel volume regalato alla città nel 1980 (che sicuramente tutti gli “esperti” posseggono) e altri rilievi si trovano nell’altro fondamentale libro “Le Mura di Bergamo” del 1979. Per gli eccezionali Volontari di Orobicambiente, che si sono assunti l’onere della pulizia e per i quali ogni metro e mq si traducono in lavoro, Porte escluse, sono di 4.974 metri. Altre misurazioni divergono di circa 60m a seconda della posizione (al parapetto o al piede) ma nessuna arriva a 6 km. Ma, ancora, se le misure non coincidono, e il Comune (come dice) è interessato al Monumento, cosa aspetta a fare dei rilievi ufficiali? E se la vera lunghezza è un argomento poco importante, figuriamoci il resto. A Lucca, città proprietaria delle proprie mura dal 1866, dove agisce “L’Opera delle Mura” non solo sanno quanto sono lunghe ma anche quanto pesano e da quanti pezzi sono composte!!

5) non mi meraviglia che l’amministrazione…. ma come… dopo tutti gli articoli degli anni scorsi in cui si riportavano le richieste sia di cittadini che di parlamentari per acquisirne la proprietà, ora, con l’offerta gratuita, non ci si stupisce… ma cos’è? siamo diventati molto più poveri (di spirito) degli anni scorsi o più incapaci di valorizzarle nonostante la tecnologia o semplicemente più vecchi e non abbiamo voglia di impegnarci??

Verba volant… ma..ultima modifica: 2015-03-19T17:37:28+00:00da amicimura1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *