Mura, se ne parlerà in Consiglio Comunale

muraLunedi 15/12/2014 sono stati presentati per la discussione in Consiglio Comunale tre importanti OdG mirati alla salvaguardia ed alla valorizzazione delle Mura, dal consigliere Luisa Pecce, che così illustra i contenuti :
“ Tutti sappiamo che Bergamo è in corsa, quale capofila del progetto seriale ”Opere di difesa veneziane tra il XV ed il XVII secolo”, al riconoscimento Unesco. Chiaramente il gioiello che portiamo come contributo della nostra città è costituito dalle Mura Veneziane, amate dai cittadini al punto che i bergamaschi ne hanno fatto un simbolo insostituibile. Con i nostri documenti, che seguono tanti altri presentati nei decenni scorsi, intendiamo stimolare azioni importanti, direi storiche, indispensabili per la promozione ed il mantenimento delle Mura anche in vista della vetrina dell’Expo, ma valide poi per il futuro.
Vi è inserito un progetto di ampio respiro che prevede un’autority di grande prestigio culturale e tecnico, che coordini le azioni di proposta e controllo del piano di conservazione, la pianificazione urbanistica legata alla visuale, le iniziative culturali e tanto altro. Un lavoro di tal genere richiede come presupposto che venga dimostrato l’effettivo interesse facendo in modo che tutto il perimetro delle mura diventi proprietà del Comune di Bergamo dato che ora , molti non lo sanno, la città possiede quattro delle cinque porte ma non il perimetro. Il federalismo demaniale ci offre un’ottima occasione ora e subito, di riappropriarci di un bene che cittadini bergamaschi ritengono “loro”, e a buon diritto, visto che, nei secoli, lo hanno in gran parte pagato e finanziato di tasca propria. Non dimentichiamo poi che già oggi l’amministrazione comunale ha l’obbligo della manutenzione ordinaria con relative organizzazione e spese.
Per la loro conservazione, è quanto mai importante che le Mura vengano costantemente sottoposte ad azioni di asportazione del verde infestante e di pulizia con l’indispensabile aiuto e collaborazione di associazioni di volontari, primi fra tutti Orobicambiente. È giusto che queste debbano essere correttamente inquadrate , riconosciute, formate ed economicamente sostenute, visto che la spesa, se la manutenzione fosse affidata a ditte specializzate , sarebbe estremamente costosa e fatta forse in maniera più tecnica ma senza l’amore viscerale e la passione che i volontari dimostrano per la loro città“.

Mura, se ne parlerà in Consiglio Comunaleultima modifica: 2014-12-18T18:53:02+00:00da amicimura1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *